La tecnologia attuale ci consente di svolgere le normali pulizie domestiche utilizzando di strumenti che ci aiutano a velocizzarle e a fare meno fatica.

Se fino a qualche decennio fa lo strumento principale delle pulizie domestiche restava era rappresentato dalle proprie mani, adesso molta fatica si può evitare grazie a strumenti che, in qualche modo, lavorano al nostro posto, permettendoci non solo di non affaticarci, ma anche di dimezzare il tempo da dedicare alle pulizie e, nella maggioranza dei casi, di farle ottenendo risultati migliori di quelli che potremmo avere facendole a mano.

Winbot W730
  • Adatto anche per superfici finestra senza frame
  • Dotato di antiscivolo Drive componenti
  • Solo uso verticale per Windows
  • Combinazione asciutto e bagnato pulito con 2 cuscinetti in microfibra
  • Una speciale gomma Mop rimuove i residui di liquido

Lavare i vetri è di sicuro uno dei lavori più noiosi e faticosi da eseguire, ma oggi non c’è più la necessità di doverli pulire a mano con pezze e bacinelle da spostare, ci si può avvalere infatti dell’aiuto di un robot specifico, creato appositamente per questa mansione.

Vediamo cosa sono e come funzionano.
Si tratta di strumenti piccoli, leggeri e maneggevoli che da soli puliscono, lavano ed igienizzano i vetri delle finestre di qualsiasi tipo e dimensione, di seguito trovate la recensione, con elencate le principali caratteristiche, di Winbot w730.

Il robot lavavetri Winbot w730 è un piccolo robot specifico per la detersione dei vetri delle finestre.
Questo strumento piccolo e compatto, appartiene alla classe energetica A+++, la migliore dal punto di vista del dispendio energetico e dei relativi costi.
Il robot si alimenta attaccandolo con il filo alla corrente ed è dotato di un telecomando funzionante a pile che serve a manovrarlo, in pratica a spostarlo da un punto all’altro della superficie, senza alcuna fatica.

Il telecomando è dotato di un pulsante di reset in grado di riavviare il macchinario in caso di blocco e di un pulsante pausa per accendere e spegnere il robot. Ci sono poi dei tasti contrassegnati da frecce che servono a controllare la direzione del robot.
Winbot w730 è corredato di tre panni che vanno lavati e riutilizzati.

Vediamo come si utilizza Winbot w730.
Per prima cosa bisogna caricarlo. All’incirca ci vogliono un paio di ore. Una volta che la batteria è completamente ricaricata, si accende una spia verde, la quale sta ad indicare che il macchinario è pronto.

Tenete conto che il robot, mentre è al lavoro, è piuttosto rumoroso, una caratteristica di cui dover tenere conto in quanto ne rende sconsigliabile l’uso nelle ore serali e in tutti quei momenti nei quali è necessario che in casa ci sia silenzio.
Questo non è il solo difetto del robot, che è anche decisamente pesante, si interrompe frequentemente e, a volte, lascia striature sui vetri. Per questo motivo va utilizzato con molta attenzione su vetri pregiati e su specchi, che potrebbero restare danneggiati.

Per utilizzare nel modo migliore Winbot w730 ed evitare di commettere errori che potrebbero causare danni a vetri e finestre, leggete le istruzioni riportate sul libretto allegato.
Potete acquistare questo robot lavavetri ad un prezzo in realtà non proprio bassissimo, circa 200 euro.

A voi valutare il rapporto tra costi e benefici, ovvero capire se valga la pena o meno spendere tale somma per avere in casa questo tipo di aiuto nelle faccende quotidiane.
Il robot lavavetri ha pro e contro, stabilite voi se sia il caso di dotarsene o continuare a fare le pulizie a mano.


Dimensioni23,2 x 9,5 x 22,5 cm
Peso2 Kg
Potenza3 watt
Rumorosità55 dB



Winbot W730
  • Adatto anche per superfici finestra senza frame
  • Dotato di antiscivolo Drive componenti
  • Solo uso verticale per Windows
  • Combinazione asciutto e bagnato pulito con 2 cuscinetti in microfibra
  • Una speciale gomma Mop rimuove i residui di liquido

Winbot W730

Winbot W730
7.2

Voto

7/10

    Pros

    • Semplice da utilizzare

    Cons

    • Rumoroso
    • Non sempre efficace sui vetri